Nuova Shobudo NUOVA SHOBUDO
Biblioteca
Ritorna al catalogo di Nuova Shobudo

Stile di vita giapponese - abbigliamento

Festa giapponeseLo yukata è quel tipico indumento estivo tradizionale giapponese che possiamo definire senza ombra di dubbio pratico e fresco, insomma, piacevole da indossare.

Principalmente viene indossato durante il periodo estivo in occasione di spettacoli pirotecnici "HANABI " o in occasione dei "MATSURI", tradizionali feste popolari o ad altri eventi estivi. Lo yukata è un tipo di kimono molto informale che viene indossato anche dopo il bagno nei ryokan tipici alberghi della tradizione giapponese, infatti, yukata letteralmente significa abiti da bagno e deriva dalla parola YU bagno e KATABIRA indumento. 

Esso risale al  periodo Heian (794-1185), quando i nobili indossavano lo yukata dopo il bagno. Come altre forme di abbigliamento tradizionale giapponese, lo yukata ha maniche larghe e cuciture piatte. A differenza del kimono è fatto generalmente di cotone, invece che di seta o, tessuti sintetici,infatti lo yukata è un indumento rinfrescante e non è foderato internamente.Lo yukata viene allacciato con una cintura chiamata OBI che nella maggior parte dei casi per i modelli semplici è dello stesso colore dello yukata, per i modelli più costosi ed eleganti si usa un obi più alto.

Yukata ObiE' alto 15 cm circa, lungo 360 cm., è chiamato HANHABA OBI ed è di differente colore. Per gli uomini generalmente si usa un tipo di obi chiamato KAKU OBI di cotone, tessuto tipo hakata, con motivi geometrici su fondo unito alto circa 10 cm, che viene annodato dietro con un nodo molto semplice.

Tradizionalmente gli yukata erano di colore blù indaco, con differenti forme di disegno, molto apprezzata è la lavorazione di tipo Kasuri.

In questo ultimo decennio abbiamo potuto assistere ad  un revival dello yukata, in quanto molte giovani donne o ragazze oggi lo indossano nuovamente durante l'estate come segno distintivo e non soltanto come tradizione.

GetaGetaPer indossare lo yukata il lato sinistro dell'indumento viene avvolto sul lato destro (il contrario va evitato dato che soltanto ai funerali si avvolge il lato destro su quello sinistro) e l’obi, chiuderà il tutto. Ai piedi si indossano i geta ( leggere gheta ) sandali in legno generalmente fatti in legno di paulonia Kiri che a contatto con il suolo emettono un particolare suono chiamato "karan coron". Per gli uomini generalmente la forma è rettangolare, più ovale per quelli delle donne.

Con il kimono di seta, indumento più formale e di classe, i geta vengono sostituiti dallo zori, molto più elegante e generalmente ricoperti in broccato oro o argento. Gli zori spesso sono coordinati da una borsetta dello  stesso colore e tessuto, che possiamo chiamare Zori set ( come dicono i Giapponesi Zori setto ) Il piede non è più nudo ma si indossa un particolare calzino infradito chiamato Tabi generalmente di colore bianco. Il classico calzino infradito Nihon yubi sock di cotone elasticizzato è generalmente  usato con lo Yukata o, come indumento da lavoro o casual fashion.

ZoriInteressante comunque notare che sia il geta quanto lo zori non siano mai della stessa lunghezza del piede ma sempre più  corti di 1 cm circa o più, questo è il modo giusto per indossare questo tipo di calzatura (... a detta loro !!! masochismo giapponese per me ).

OnsenCurioso notare che diversi negozi in Tokyo specializzati nella vendita di geta e zori espongono questo cartello ad uso per stranieri. A dimostrazione di quanto sia popolare lo yukata, sia uomini che donne e di qualunque classe sociale appartengano lo portano con estrema disinvoltura, specialmente nei ryokan e negli onsen (bagni termali) dove viene dato dopo essere entrati in albergo.

 

Ulteriori informazioni potete trovarle su:

NUOVA SHOBU DO sas
Via Vacchetta, 13 - 10040 La Loggia (TORINO tang. sud)
Tel. 011 - 96.28.776 / FAX 011 - 96.58.833
realizzazione grafica
Caloisoft